CMS-220_T_Geschichte_neu.jpg

Una generazione avanti

OPO Oeschger è un'azienda a conduzione famigliare di successo, presente sul mercato da oltre 90 anni. In questo arco di tempo si è fatto molto. Ma i valori centrali della nostra azienda così come la nostra volontà di puntare al progresso vengono vissuti anche dalla terza generazione di imprenditori.

Peter Oeschger (a sinistra), Patrick Oeschger (a destra)

 

Patrick Oeschger, la terza generazione: dal 1998

Nel 1998, con Patrick Oeschger, entra nella direzione aziendale la terza generazione della famiglia Oeschger. Lo aspettano anni avvincenti. Non solo viene inaugurata la filiale OPO Oeschger GmbH in Germania, ma l'azienda svizzera rileva anche la società zurighese Bender Beschläge AG. Nel 2006 OPO Oeschger festeggia il suo 80° anniversario. Per Peter Oeschger si tratta dell’occasione ideale per mettere l’azienda nelle mani del figlio Patrick. Nello stesso anno viene messo in funzione il nuovo e innovativo centro logistico. Dieci anni dopo, in occasione del 90° anniversario, il CEO Patrick Oeschger diventa anche titolare dell'azienda. Patrick è lieto che suo fratello Daniel Oeschger abbia deciso di rimanere strettamente legato all’azienda di famiglia come azionista di maggioranza, anche senza svolgere compiti operativi.

Peter Oeschger

 

Peter e Paul Oeschger Junior, la seconda generazione: dal 1948 al 1998

Paul Oeschger Junior (figlio del fondatore Paul) entra in azienda nel 1948 e conclude il suo tirocinio nella sede di Oerlikon. 14 anni dopo diventa parte integrante della direzione e inizia a guidare con successo l'azienda, consolidando costantemente le vendite in tutta la Svizzera. Nel 1968 è la volta di Peter Oeschger (figlio di Max), che nel 1971 fa il suo ingresso nella direzione aziendale come responsabile della progettazione dei nuovi locali e dell’impianto logistico a Kloten, entrato in servizio nel 1972. Nello stesso anno, con l’acquisto del primo calcolatore, inaugura l’era informatica. Negli anni ‘80 e ‘90 la OPO Oeschger si concentra sulla strategia di espansione regionale e nazionale. Nel 1989 Peter Oeschger, che due anni prima è diventato CEO dell'azienda, lancia sul mercato il pionieristico OPO-Direct, il predecessore molto innovativo dell’attuale shop online. Peter Oeschger rimane CEO dell'azienda fino al 2006 e presidente del consiglio di amministrazione fino al 2015.

 

Max Oeschger (a sinistra), Paul Oeschger (a destra)

 

Paul e Max Oeschger, la prima generazione: dal 1926 al 1948

Nel 1926 Paul Oeschger Senior fonda la sua impresa commerciale chiamandola OPO (Oeschger Paul Oerlikon). Fino alle sue dimissioni, nel 1970, il fondatore cura i suoi eccezionali contatti con i clienti della Svizzera occidentale. Nel 1934 entra in azienda suo fratello Max. I due si completano in modo ottimale. Max Oeschger, che si appassiona rapidamente a tutte le innovazioni, sviluppa i primi cataloghi e si occupa della pubblicità. L'azienda approfitta inoltre dei suoi contatti con i clienti in Ticino e con le fabbriche di mobili. Nel 1977 esce dalla direzione aziendale, ma rimane presidente del consiglio di amministrazione fino al 1979.